Torta di cioccolato di mia zia

Voglio regalarvi una ricetta di una torta al cioccolato di cui sono sempre stata gelosissima.

Mia madre e le sue due sorelle erano delle ottime cuoche e cucinavano buonissimi piatti della tradizione maceratese, soprattutto di quella contadina.

Mentre, però, mia madre non amava fare dolci, le mie zie ne facevano tanti, li facevano spesso, e io non vedevo l’ora di andare a casa loro per mangiarli 🙂

Ogni anno, nel giorno del mio compleanno, zia Ada e zia Maria mi mandavano ciascuna questa torta di cioccolato (era una specie di gara tra loro) così io ne ricevevo due, ma non erano esattamente uguali, perché c’era una piccola variante relativa ad un ingrediente.

Questa che pubblico è la mia preferita; non rivelo il nome della zia in questione perché sono grata ad entrambe per l’amore che hanno sempre messo nel realizzarle.

Allora, siete pronte?

Ingredienti:

6 uova

4 hg di zucchero

2 hg di margarina

3 hg di farina

Un bicchiere metà anice e metà rhum (consiglio di non farlo proprio pieno)

1 busta di cacao amaro

Dose di lievito per dolci da mezzo Kg

Sbattere insieme i bianchi e i rossi delle uova. A mano a mano  si aggiunge la margarina (possibilmente a temperatura ambiente così si lavora meglio), lo zucchero, metà farina e mezzo bicchiere di anice e rhum.

Aggiungere l’altra metà della farina, quello che è rimasto nel bicchiere, il cacao setacciato e la dose.

Mettere in forno a 180° e controllare la cottura con uno stecchino. Di solito ci vuole un’ora, più o meno.

Bene, spero che la proviate e mi facciate sapere se vi è piaciuta!

More from Patrizia Brignoccolo

di Raffaele Morelli

Le relazioni sbagliate che non tagli, le decisioni che non prendi, le...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *