Felicità

Oggi è la giornata mondiale della Felicità.

Non ho capito il senso di farne un evento, anzi, in questo particolare periodo storico mi sembra quasi una presa in giro. Credo, invece, che la felicità sia una questione soggettiva e non si possa imporla agli altri pretendendo che siano felici nel momento, nel luogo e nel modo che ritieni più opportuno.

E’ uno stato d’animo, una condizione spesso passeggera; per qualcuno dipende dalle situazioni esterne. Per me, non dipende dall’avere qualcosa o qualcuno, ma dall’ottenere un grado di consapevolezza di sé, di soddisfazione di se stessi tali da far sentire un benessere (felicità?) al di là di ciò che mi accade intorno. Non aspetto che qualcuno me la porti, ma la cerco, a volte disperatamente, a volte con leggerezza. E’ il fine al quale tendo, e non solo il mio.

A volte sono felice semplicemente perché sono viva, e quando lo sono attraggo situazioni positive perché (ormai è risaputo) ciò che si ha dentro calamita una corrispondenza esterna di uguale intensità e qualità.

Come diceva Coco Chanel: La felicità non è altro che il profumo del nostro animo.

Lavoriamo su quello. 😉

More from Patrizia Brignoccolo

Foodbusters, Gli Acchiappacibo

Ad un evento che si è tenuto a Recanati il 04/02/2018 presso...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *